242 letture totali dell'articolo

I corsi Rappresentante Lavoratori Sicurezza permettono di formare la figura del RLS, il cui ruolo è stato introdotto con il D.Lgs. 81 08 il quale ne da una definizione di

persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro”.

Si tratta quindi di una figura portavoce delle esigenze relative a sicurezza e salute dei lavoratori in azienda.

La frequenza dei corsi Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è obbligatoria, come lo è la presenza di un RLS per tutte le aziende o unità produttive.

Corsi Rappresentante Lavoratori Sicurezza: il percorso formativo

Secondo il Testo Unico sulla Sicurezza nei Luoghi di Lavoro il datore di lavoro ha l’obbligo di realizzare i corsi Rappresentante Lavoratori Sicurezza attraverso un percorso formativo ben delineato.

L’obiettivo è quello di renderlo edotto sui propri diritti e doveri in qualità di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, mantenendolo aggiornato in linea con le revisioni normative.

Il percorso formativo per RLS prevede:

  • corso di formazione iniziale di 32 ore
  • corso di aggiornamento annuale di 4 ore per aziende fino a 50 lavoratori
  • corso di aggiornamento annuale di 8 ore per aziende oltre 50 lavoratori

Nel D.Lgs. 81 08 non viene indicata una scadenza specifica entro cui formare il RLS. Resta comunque inteso che tale corso per Rappresentante dei Lavoratori sulla Sicurezza debba avvenire subito dopo la sua elezione, altrimenti non potrebbe svolgere la sua funzione in maniera informata e corretta.

La sua Responsabilità oggettiva, quindi, diventa operativa solo dopo aver conseguito l’attestato di partecipazione al corso.

Il costo di tale corso ricade in capo all’azienda e deve essere svolta nell’ambito dell’orario lavorativo. In caso di svolgimento al di fuori dell’orario di lavoro, il datore di lavoro deve corrispondere al RLS una retribuzione straordinaria.

Il corso per RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza può essere svolto anche in modalità e-learning solo se indicato nel Contratto Nazionale di Lavoro, altrimenti deve svolgersi in sede.

Corsi RLS Rappresentante Lavoratori per la Sicurezza 1600x1200

Che tipo di formazione deve avere il RLS?

Il corso RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza deve fornire all’addetto nominato tutte le informazioni per svolgere al meglio il proprio ruolo, stabilendone i diritti ed i doveri. In particolare il programma del corso verterà su questi argomenti:

  • come viene inquadrato il ruolo di RLS nella normativa vigente, ivi compresi gli aggiornamenti che la legge subisce;
  • quali sono i diritti sindacali (come ad esempi i permessi per svolgere appieno il proprio ruolo), quali i compiti e le responsabilità a cui è assoggettato;
  • il suo ruolo nel Comitato Paritetico Bilaterale
  • la spiegazione dei concetti basilari di rischio, pericolo, danno e prevenzione;
  • la conoscenza di tutti i rischi riferiti alle attività svolte in azienda da parte dei lavoratori, nonché le informazioni sui possibili danni o pericoli derivanti dalle mansioni svolte;
  • le regole da rispettare per prevenire e proteggere i lavoratori, a seconda del comparto aziendale di riferimento e del grado di rischio a cui è assoggettata l’impresa;
  • spiegazione dell’importanza del DVR (Documento Valutazione Rischi) nel piano di sicurezza aziendale e coinvolgimento nella scelta dei dispositivi di protezione adeguati;
  • accesso alle informazioni aziendali riguardanti i registri degli infortuni e le relazioni del medico competente.

Naturalmente dovranno essere organizzati anche i corsi sulla sicurezza per i lavoratori e perciò il RLS non sostituisce il programma formativo specifico al quale è sottoposto ogni persona che presta la propria opera all’interno dell’impresa.

Diciamo che si tratta di una figura di raccordo e come tale deve essere adeguatamente formato.

Che validità ha il corso RLS?

Il corso RLS deve essere svolto all’inizio del mandato ed ha una validità di un anno. Trascorso questo periodo è sufficiente un aggiornamento annuale il cui contenuto e durata dipende dal numero di dipendenti presenti in azienda.

Il corso deve essere organizzato da organismi accreditati presso il Ministero del Lavoro o presso la Regione di competenza sulla base degli Accordi Stato/Regioni.

Il corso RLS termina con un attestato di partecipazione certificato e che ha validità su tutto il territorio nazionale.

Autore

Simone Pratò

dott. Simone Pratò

Specialista in medicina del lavoro - Specialista in geriatria
E' utile questo articolo?
0 / 5 Media 0 Votanti 0

Your page rank:

Condividi!

Shares

One thought on “Corsi Rappresentante Lavoratori Sicurezza RLS

Comments are closed.