127 letture totali dell'articolo

I corsi sulla sicurezza per lavoratori rientrano nel pacchetto degli obblighi sanciti dal Testo Unico sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro.

Al fine di affrontare l’argomento diventa utile sottolineare come la legge definisce questi soggetti.

La figura del lavoratore è colui/colei che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge la propria opera lavorativa nell’ambito di un’impresa, pubblica o privata.

Questo significa che nella qualifica di “lavoratore” sono comprese anche tutte le persone che non sono inquadrate con un contratto a tempo determinato o indeterminato, ma che svolgono la loro attività in maniera continuativa all’interno dell’organizzazione aziendale.

Il percorso formativo per i lavoratori

Il percorso formativo per i lavoratori avviene:

  • all’inizio del rapporto di lavoro, allorquando il lavoratore deve essere messo a conoscenza dei rischi insiti nell’attività che è chiamato a svolgere;
  • ogni qualvolta si verifica un cambiamento di mansione, soprattutto se questa prevede l’utilizzo di macchinari specifici e da utilizzare con accuratezza;
  • nel momento in cui vengono introdotti nuovi macchinari e nuove procedure lavorative.

Il D.Lgs 81 08 stabilisce che sia il datore di lavoro ad occuparsi di fornire ai dipendenti una formazione in linea con le attività svolte e mettendo tutte le persone nella condizione di poter comprendere le modalità di applicazione delle norme sulla sicurezza.

Questo elemento è importante, soprattutto in considerazione del fatto che anche di fronte a potenziali difficoltà linguistica (persone di provenienza estera): sarà il datore di lavoro a preoccuparsi di organizzare la formazione in lingua per i lavoratori stranieri.

 

Corsi sulla sicurezza per lavoratori 1600x1200

La formazione generale per tutti i lavoratori

I corsi per lavoratori sulla sicurezza sono suddivisi in due tipologie: una parte generica rivolta a tutti e una parte specifica sulla del contesto lavorativo, del grado di rischio a cui è assoggettata l’organizzazione e delle mansioni che ogni lavoratori deve svolgere.

Per quanto riguarda la parte generica essa comprende l’apprendimento dei rischi in ambito aziendale, gli approfondimenti sui rischi legati alle mansioni specifiche, la conoscenza dei diritti e doveri di lavoratori, responsabili e dirigenti nonché la conoscenza delle procedure e delle misure per gestire le emergenze.

Si tratta di un modulo di formazione generale: ha durata di 4 ore ed è uguale per tutti i settori Ateco.

La partecipazione costituisce un credito di formazione permanente, cioè che rimane per tutta la vita professionale del lavoratore.

In particolare gli argomenti affrontati nella parte generale dei corsi sulla sicurezza per lavoratori sono i seguenti:

  • spiegazione dei concetti di rischio, danno e pericolo;
  • alcuni criteri per la valutazione dei rischi in azienda, le misure di prevenzione e prote­zione per l’eliminazione o riduzione degli stessi;
  • articoli e punti cardine della legge in tema di salute e sicurezza sul lavoro;
  • elencazione dei soggetti che si occupano del sistema di prevenzione aziendale, i loro compiti e le loro responsabilità;
  • il compito e gli interventi degli organi di vigilanza, controllo e assistenza.

Corsi Sicurezza lavoratori basso rischio

Il corso sicurezza per lavoratori a Rischio Basso è obbligatorio per legge e finalizzato a tutti coloro che prestano la propria opera lavorativa all’interno dell’azienda.

Il fattore di “rischio basso” viene determinato sulla base dei codici ATECO dell’impresa presso la quale avviene l’attività lavorativa.

In particolare i corsi sulla sicurezza per lavoratori a rischio basso sono indicati dalla normativa per coloro che lavorano in queste tipologie di imprese:

  • commercio all’ingrosso e al dettaglio
  • Alberghi e ristoranti
  • assicurazioni
  • immobiliari e informatica
  • associazioni ricreative, culturali e sportive
  • servizi domestici

Il corso in questione viene condotto per informare i partecipanti sui principi del Sistema di Prevenzione e Protezione e per formare sulle modalità operative e cautelari sulle quali è chiamato ad operare il lavoratore al fine di preservare lo stato di sicurezza sul luogo di lavoro.

In particolare gli argomenti trattati nei corsi sicurezza per lavoratori a rischio basso sono i seguenti:

  • Rischi infortuni
  • Meccanici generali
  • Elettrici generali
  • Macchine
  • Attrezzature
  • Cadute dall’alto
  • Rischi da esplosione
  • Rischi chimici, Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri
  • Etichettatura
  • Rischi cancerogeni
  • Rischi biologici
  • Rischi fisici, Rumore
  • Rischi fisici, Vibrazione
  • Rischi fisici, Microclima e illuminazione
  • Videoterminali
  • DPI
  • Organizzazione del lavoro
  • Ambienti di lavoro
  • Stress lavoro-correlato
  • Movimentazione manuale carichi
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto)
  • Segnaletica
  • Emergenze

Corsi Sicurezza lavoratori medio rischio

Per quanto riguarda i corsi sulla sicurezza per lavoratori a Rischio Medio, la normativa stabilisce che vi appartengano coloro che prestano la propria opera presso le seguenti tipologie di imprese:

  • agricoltura e pesca
  • trasporti, magazzinaggio e comunicazioni
  • assistenza sociale NON residenziale
  • pubblica amministrazione
  • istruzione

Il corso è più approfondito e soprattutto innalza la preparazione perché questi lavoratori entrano spesso in contatto con altri soggetti più deboli oppure utilizzano strumentazione e mezzi più pericolosi rispetto alle aziende a rischio basso.

In particolare gli argomenti trattati durante il corso sicurezza per lavoratori a rischio medio sono i seguenti:

  • Rischi infortuni
  • Rischi Meccanici generali
  • Rischi Elettrici generali
  • Sicurezza delle macchine
  • Attrezzature
  • DPI ed organizzazione del lavoro
  • Cadute dall’alto
  • Rischi chimici, Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri
  • Etichettatura
  • Rischi biologici, fisici, cancerogeni e da esplosione
  • Radiazioni
  • Rumore
  • Vibrazioni
  • Microclima ed illuminazione
  • Videoterminali
  • Ambienti di lavoro
  • Stress lavoro-correlato
  • Movimentazione manuale dei carichi
  • Segnaletica
  • Gestione delle emergenze, incendio, primo soccorso, procedure per l’esodo
  • Incidenti e infortuni mancati
  • Procedure di sicurezza con riferimento al profilo specifico

Corsi Sicurezza lavoratori alto rischio

Nel caso di corsi sicurezza per lavoratori a Rischio Alto stiamo parlando di soggetti che, per la natura della mansione svolta, hanno un potenziale di rischio molto elevato.

In questo caso il corso specifico dedicato ai lavoratori a rischio elevato, sarà incentrato sull’innalzamento del grado di attenzione durante le varie attività, necessario per la pericolosità e/o tossicità dei prodotti e degli strumenti adoperati durante le fasi operative quotidiane.

Stiamo parlando di imprese di questi settori:

  • estrazione minerali
  • costruzioni
  • industrie alimentari
  • tessile e abbigliamenti
  • concerie, cuoio e legno
  • carta, editoria e stampa
  • autoveicoli
  • mobili
  • energia elettrica, gas e acqua
  • smaltimento rifiuti
  • raffinerie, industrie chimiche e della plastica
  • sanità
  • assistenza sociale residenziale

In questi casi, come si può percepire, il livello di attenzione deve essere massimo e la preparazione dei lavoratori adeguata al livello di rischio.

In particolare gli argomenti trattati durante i corsi sicurezza per lavoratori a rischio alto sono i seguenti:

  • Rischi infortuni
  • Meccanici generali
  • Elettrici generali
  • Macchine
  • Attrezzature
  • Cadute dall’alto
  • Rischi da esplosione
  • Rischi chimici, Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri
  • Etichettatura
  • Rischi cancerogeni
  • Rischi biologici
  • Rischi fisici, Rumore
  • Rischi fisici, Vibrazione
  • Rischi fisici, Radiazioni
  • Rischi fisici, Microclima e illuminazione
  • Videoterminali
  • DPI
  • Organizzazione del lavoro
  • Ambienti di lavoro
  • Stress lavoro-correlato
  • Movimentazione manuale carichi

Attestato, validità e aggiornamento

I corsi sulla sicurezza per lavoratori devono essere realizzati da organismi certificati e riconosciuti dal Ministero del Lavoro e/o dalle Regioni di appartenenza, sulla base dell’accordo Stato Regioni.

Questi organismi garantiscono la veridicità dell’attestato e lo rendono valido su tutto il territorio nazionale.

L’attestato rimane valido per 5 anni, dopodiché occorre effettuare un aggiornamento di 6 ore per tutte le classi di rischio.

Autore

Simone Pratò

dott. Simone Pratò

Specialista in medicina del lavoro - Specialista in geriatria
E' utile questo articolo?
0 / 5 Media 0 Votanti 0

Your page rank:

Condividi!

Shares

3 thoughts on “I corsi sulla sicurezza per lavoratori

Comments are closed.